Unità Operative Ospedaliere

Medicina Generale

Direttore : Dott. Silvio Dona'

Descrizione

L’Unità Operativa Complessa Medicina Generale, ad indirizzo Genere Specifico è un Reparto di Medicina Interna che accoglie persone ammalate di tutte le età e le assiste con l’attenzione alla globalità dei bisogni medici e con l’obbiettivo fondamentale del “cure and care”, vale a dire curare le malattie e prendersi cura della persona ammalata nella sua globalità, con particolare attenzione alle differenze di genere.

All'interno della U.O.C.operano 3 Unità Operative Semplici (UOS):
- UOS di Alcologia: specializzata in problematiche relative all’alcol, è in grado di fornire aiuto medico-psico-sociale a chiunque ritenga di avere problemi correlati con l'assunzione di alcolici; i servizi a disposizione dell'Utente sono l’ambulatorio, il ricovero, la terapia di gruppo (Responsabile: Dr.ssa Ilia Zanella);
- UOS di Ecografia diagnostica ed operativa, che offre ai pazienti affetti da epatopatia cronica (post virale, da abuso alcolico, neoplastica) un ambulatorio clinico-strumentale; sono disponibili l’agobiopsia ecoguidata del fegato, l’ecografia, il fibroscan (Responsabile: Dr.ssa Emanuela Miola);
- UOS di Terapia delle Epatiti Virali: specializzata nelle terapie più innovative in tema di epatiti e centro HUB per il Veneto (Responsabile: Prof. Alfredo Alberti).
L’UOC di Medicina Generale è anche sede del Centro Regionale di Medicina di Genere e del Centro Studi Nazionale su Salute e Medicina di Genere, è Centro hub Regionale per la terapia antivirale dell’epatite C ed è Centro Coordinatore del registro regionale di monitoraggio dei nuovi farmaci innovativi per l’epatite C.

Le principali patologie che costituiscono motivo di ricovero dell’UOC di Medicina Generale sono: malattie dell’apparato cardiovascolare (scompenso cardiaco, infarto del miocardio, aritmie cardiache, vascolopatia cerebrale), epatopatie croniche (epatiti croniche, cirrosi epatica, neoplasie maligne dell’apparato epatobiliare e del pancreas), riabilitazione e disintossicazione dall’alcol, broncopneumopatie croniche e patologie gastrointestinali.
I pazienti durante il ricovero hanno sempre un punto di riferimento medico ed infermieristico. Gli infermieri lavorano secondo il modello dei “moduli assistenziali”.
Il Comparto è costituito da 28 Infermieri e 9 Operatori Socio Sanitari. Vi è inoltre un gruppo di 10 Volontarie dell’AVO che prestano servizio suddividendosi nei vari giorni della settimana.
L’Equipe Medica che opera in corsia è composta di 11 Dirigenti Medici che operano in reparto, nelle UOS, nell’ambulatorio divisionale, ed eseguono consulenze internistiche per 4 Reparti chirurgici (UOC di Chirurgia Generale, Vascolare, Plastica, Urologia), guardie e reperibilità.
Il numero di ricoveri dal 2012 al 2014 sono stati di media 1400/anno, con una degenza media di 9,2 giorni. L’età media dei pazienti è andata aumentando dal 2000 ad oggi di quasi 9 anni. Sono infatti aumentati in modo consistente i soggetti con età superiore a 75 anni, ed in modo particolare le persone con età superiore a 85/90 anni. Tali persone anziane sono spesso portatrici di polipatologie, abbisognano di attenzioni mediche e assistenziali, fanno uso di molti farmaci, a volte sono in condizioni sociali precarie soprattutto per la solitudine e hanno bisogno di sostegno medico ma anche affettivo e sociale. Per tale motivo è essenziale un approccio multidimensionale e multidisciplinare e una migliore organizzazione del rapporto tra Ospedale e Territorio. Facciamo una particolare attenzione alla fase di dimissione, che spesso condiziona la lunghezza del ricovero.

Valori fondanti dell'UOC sono la centralità del paziente nel percorso di cura, la continuità assistenziale, l'attenzione all'elimininazione del dolore e il valore del lavoro di gruppo. Altro punto cardine è la formazione continua a cui ogni operatore si dedica in modo da essere sempre aggiornato per fornire una assistenza di qualità ai pazienti. C'è anche una forte attenzione ai famigliari dei pazienti: i momenti di visita sono tre nell'arco della giornata ed in caso di bisogno un famigliare può rimanere per tutta la giornata, previa autorizzazione e con apposito permesso.
L'UOC è all'avanguardia nella prevenzione degli errori sanitari secondo le direttive e protocolli aziendali, in particolare utilizza il controllo informatizzato dei prelievi e delle trasfusioni. Il personale infermieristico è particolarmente specializzato nella prevenzione e nella cura delle lesioni da pressione.
L’ UOC di Medicina Generale non ha specializzandi di Medicina Interna, ma partecipa alla formazione di medici di altre specialità che trascorrono i 4 mesi di esperienza in Medicina Interna ( “tronco comune”). E’ inoltre sede di tirocinio dei Medici in formazione della Scuola di Medicina Generale, degli studenti di Medicina del 4°, 5° e 6° anno e del Corso di Laurea in Infermieristica di 1°, 2° e 3° anno.
I Medici, gli Infermieri e gli Operatori Socio Sanitari della UOC di Medicina Generale mantengono alto l’obiettivo di essere centro di alta professionalità e, al tempo stesso, angolo di umanizzazione.

Segreteria

Ubicazione

7° Piano, Monoblocco

Telefono:049 8212670 - 049 8212671

Fax:049 8211349

E-mail:med.generale@aopd.veneto.it

Orari

Dal lunedì al venerdì
08.30 - 14.00

Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2015

Campagna Bollini Rosa

Menu accessibilità: