Guida ai servizi

Donazione di sangue

Il Centro Raccolta sangue, articolazione organizzativa dell'Unità Operativa Complessa Immunotrasfusionale dell’Azienda Ospedaliera, è situato all'interno del complesso “Casa ai Colli”. Svolge attività di promozione, prelievo e accertamento dell'idoneità alla donazione di sangue, emocomponenti e midollo osseo, finalizzati alla terapia trasfusionale, al trapianto di midollo e di organo.
Svolge anche attività di consulenza e prelievo di sangue per uso autologo per i pazienti che devonosubire interventi di elezione e che prevedono la necessità di terapia trasfusionale. Effettua inoltre attività di consulenza e salassoterapia per i pazienti affetti da malattie quali emocromatosi e policitemia.
Nel rispetto della legislazione vigente, delle esigenze cliniche e delle strategie aziendali garantisce la massima e scrupolosa tutela del donatore e la protezione del paziente nel processo terapeutico che inizia con la donazione di sangue fino al trattamento del paziente.
Il punto di partenza di tale processo è il donatore che volontariamente, consapevolmente e gratuitamente simette a disposizione per donare il proprio sangue per chiunque ne abbia bisogno.

La Regione Veneto ha previsto che le attività di Medicina Trasfusionale siano organizzate in area provinciale e tutte inserite all'interno del Dipartimento di Medicina Trasfusionale della Provincia di Padova. Per questo motivo i centri raccolta sangue provinciali sono collegati in rete e in tempo reale ci si può scambiare utili informazioni cliniche relative ai nostri donatori, sempre nel rispetto della tutela della “privacy” come stabilito dalla vigente normativa. Grazie a questo interscambio il donatore può recarsi in qualsiasi centro raccolta provinciale, oltre che regionale, nella sicurezza di affrontare lo stesso percorso donazionale. Gli accertamenti clinici e strumentali relativi alla selezione dei donatori rappresentano un cardine della Medicina preventiva ed hanno permesso in varie occasioni di evidenziare patologie ancora silenti, ottenendo in tal modo di intervenire precocemente.

Ai nostri donatori chiediamodi mantenere il rapporto di fiducia che negli anni abbiamo visto instaurarsi e che ha come risultato la salute di molti malati che ogni anno trovano assistenza presso i nostri ospedali.
I maggiori quantitativi di sangue vengono utilizzati all’interno dell’Azienda Ospedaliera, dove si concentrano le patologie più gravi e i quadri clinici più complessi, oltre alla chirurgia di livello superiore: ogni anno vengono utilizzate quasi 39.000 unità di emocomponenti, dei quali oltre 26.000 unità di globuli rossi, 8.500 unità di plasma, 3.500 di piastrine: ogni giorno dell’anno vengono trasfuse oltre 100 unità per far fronte a più di 60 richieste.

Dobbiamo ogni giorno ricordare che tutto questo è possibile grazie alla disponibilità dei donatori che di loro volontà si mettono a servizio dei malati, ogni giorno dell’anno, senza nulla chiedere in cambio: senza di loro qualsiasi eccellenza sanitaria non potrebbe esistere.

Campagna Bollini Rosa

Menu accessibilità: