Azienda

Collegio di Direzione

Il Collegio di Direzione, previsto dall’art. 17 del D.Lgs. 502/1992 e s.m.i., è Organo Collegiale dell’Azienda, è nominato dal Direttore Generale e dura in carica per tre anni.
Il Collegio di Direzione nominato con Deliberazione del Direttore Generale n. 1283 del 13/10/2017 è così composto:

PRESIDENTE
Direttore Generale

COMPONENTI
Direttore Sanitario
Direttore Amministrativo
Sostituti Responsabili delle due Direzione Mediche Ospedaliere
Direttori dei Dipartimenti Strutturali pro-tempore di seguito riportati:
- Dipartimento Strutturale Aziendale Medicina
- Dipartimento Strutturale Aziendale Chirurgia
- Dipartimento Strutturale Aziendale Salute della Donna e del Bambino
- Dipartimento Strutturale Aziendale Medicina di Laboratorio
- Dipartimento Strutturale Aziendale Diagnostica per Immagini e Radiologia Interventistica
- Dipartimento Strutturale Aziendale Medicina Legale e del lavoro, Tossicologia e Sanità Pubblica
- Dipartimento Strutturale Aziendale Neuroscienze e Organi di Senso
- Dipartimento Strutturale Aziendale Cardio-Toraco-Vascolare
- Dipartimento Strutturale Aziendale Emergenza-Urgenza
- Dipartimento Strutturale Interaziendale Medicina Trasfusionale
Direttore della Direzione delle Professioni Sanitarie
Direttore della Farmacia

Ai componenti del Collegio di Direzione non è corrisposto alcun emolumento, compenso, indennità o rimborso spese.

E' prevista la possibilità di coinvolgere altri professionisti dell’AOP in relazione alle specificità degli argomenti da trattare, senza diritto di voto.

Il Collegio di Direzione:
· concorre al governo delle attività cliniche;
· partecipa alla pianificazione delle attività, inclusa la ricerca, la didattica, i programmi di formazione e le soluzioni organizzative per l’attuazione dell’attività libero professionale.

Nell’ambito del governo clinico, il Collegio di Direzione fornisce supporto alla Direzione Generale, promuovendo e coordinando le azioni finalizzate a migliorare l’efficienza, l’efficacia, l’appropriatezza delle prestazioni sanitarie, ed a garanzia di equità nell’opportunità di accesso.
Per l’esercizio di questa funzione il Collegio di Direzione:
· avrà la responsabilità della messa a punto di un sistema consolidato di audit clinico
· potrà definire un programma aziendale di gestione del rischio
· potrà programmare un’attività di formazione continua
· potrà svolgere attività di ricerca, di innovazione e di miglioramento continuo.

Provvede alle nomine di sua competenza dei componenti le commissioni di concorso o di selezione del personale, ai sensi della vigente normativa in materia.

Qualora il Direttore Generale assuma decisioni non conformi rispetto al parere o alle proposte del Collegio di Direzione, formula adeguate motivazioni che trasmette al Collegio.
Il funzionamento del Collegio di Direzione è disciplinato da apposito regolamento elaborato dal Collegio stesso e adottato dal Direttore Generale, prevedendo la possibilità che il Collegio elegga al proprio interno un vicepresidente.

La composizione del Collegio di Direzione potrà essere rimodulata non appena approvato, in via definitiva, l'Atto Aziendale assunto dall'Azienda Ospedaliera in esecuzione della DGRV n. 1306/2017 che ha definito le linee Guida per la predisposizione del nuovo Atto Aziendale da parte delle Aziende ed Enti del Servizo Sanitario Regionale.

DDG n. 1283_2017 nomina del Collegio di Direzione: DDG_n1._1283_2017_nomina_del_Collegio_di_Direzione1.pdf

Campagna Bollini Rosa

Menu accessibilità: